Dal 22 al 29 maggio

Referendum riforma costituzionale: Anpi e Arci promuovono (anche a Firenze) una raccolta di firme per il no

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Aula senato

Aula senato

ROMA – Anpi e Arci, che hanno deciso di sostenere il No al Referendum sulla riforma costituzionale e l’abrogazione di parti della legge elettorale Italicum (premio di maggioranza e capolista bloccati), lanciano una raccolta di firme straordinaria nella settimana che va dal 22 al 29 maggio. Banchetti, organizzati dalle due associazioni, saranno presenti in 10 grandi città: Firenze, Genova, Milano, Catanzaro, Palermo, Roma, Verona, Bologna, La Spezia e Ancona.

«All”appuntamento referendario – spiega una nota – Anpi e Arci chiameranno tutte le cittadine e i cittadini ad esprimere il proprio dissenso verso una legge elettorale che umilia la loro rappresentanza in Parlamento e verso una riforma della Costituzione che stravolge il bilanciamento dei poteri riducendo gli spazi di democrazia».

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.