Respinta la richiesta dei legali

Firenze, omicidio di Ashley Olsen: Cheik resta in carcere. La decisione del tribunale del riesame

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Da sinistra, il senegalese accusato di  omicidio e la vittima, Ashley Olsen

Da sinistra, il senegalese accusato di omicidio e la vittima, Ashley Olsen

FIRENZE – Il tribunale del riesame di Firenze ha respinto la richiesta di scarcerazione di Cheik Tidane Diaw, il senegalese accusato di aver ucciso il 9 gennaio scorso nella sua abitazione a Firenze la 35enne americana Ashley Olsen. Secondo quanto si apprende da fonti vicino al fascicolo, il riesame non ha accolto, quindi, la richiesta avanzata dai legale del senegalese gli avvocati Federico Bagattini e Antonio Voce.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.