Il messaggio di Mattarella

Roma: celebrata la festa della polizia (164mo anniversario dalla fondazione) alla presenza del Capo dello Stato

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

700_dettaglio2_fFeastaPolizia

ROMA – Si sono svolte a Roma le celebrazioni del 164mo anniversario della fondazione della Polizia di Stato, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dei presidenti di Senato e Camera, Piero Grasso e Laura Boldrini, del presidente della Corte costituzionale Paolo Grossi e del capo della Polizia, Franco Gabrielli.

MATTARELLA – «Nella ricorrenza del 164° anniversario di fondazione esprimo alle donne ed agli uomini della Polizia di Stato la gratitudine dell’intero Paese per il prezioso servizio a tutela della libertà e della sicurezza dei cittadini, condizione preziosa della convivenza democratica”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza.

ALFANO – Quella della sicurezza è una sfida che il nostro paese, anche con la perdita ed il sacrificio di vite da parte dei suoi operatori, sta vincendo. Ad affermarlo è stato stamane il ministro dell’Interno Angelino Alfano prendendo la parola nel corso della cerimonia. Alfano è tornato a ribadire che la squadra-Stato in tutti i suoi componenti è la vera chiave di volta per questi successi «che – ha sottolineato – hanno visto il nostro paese dal primo gennaio 2016 ad oggi far emergere un calo di reati del 17%, compreso di quelli cosiddetti predatori. Io non parlerò mai di micro-criminalità anche per queste fattispecie di reati – ha aggiunto il responsabile del Viminale – perché dietro a ogni furto o rapina c’è una vittima di reato e di micro non c’è nulla in quella violenza subita».

GABRIELLI – Infine il Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, alla sua prima importante uscita ufficiale ha affermato: «La Polizia di Stato costituisce oggi nel nostro paese un presidio saldissimo dell’unità nazionale e dei valori di uguaglianza». Gabrielli ha quindi ricordato che il Corpo vuole interpretare sempre meglio «le esigenze di rinnovamento andando incontro alle spinte verso ulteriore modernità.Una Polizia di Stato che ha come missione quella di garantire i diritti di libertà a tutti i cittadini in termini omogenei sull’intero territorio dello Stato».

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.