La scoperta degli eredi

Forte dei Marmi: armi e munizioni (anche mitra e bombe a mano) trovate in una villa 40 anni dopo la morte del proprietario

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Bomba a mano

Bomba a mano

FORTE DEI MARMI – Un piccolo arsenale trovato a oltre 40 anni dalla morte del suo proprietario. La scoperta è stata fatta in una villetta del Forte dei Marmi (Lucca) dove viveva un uomo morto negli anni ’70: armi e munizioni, tra cui anche una bomba a mano modello ‘ananas’ di fabbricazione americana, perfettamente funzionante, erano nascosti in un armadio. Sono stati gli eredi a trovare le armi poi recuperate dalla polizia di Forte dei Marmi, con l’intervento anche degli artificieri in servizio all’ufficio di frontiera marittima di Livorno, per la presenza della bomba.

Il piccolo arsenale era composto, oltre che dalla bomba a mano, da una carabina Winchester M1 americana, una pistola Beretta cal.9 corto modello 34 in dotazione a polizia e forze armate durante la guerra, una piccola pistola a due colpi, un mitra Beretta Mab cal.9 parabellum privo della calciatura, numerosi caricatori e munizioni di vari calibri.

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Giovanni

    |

    Buongiorno
    solo una correzione la bomba a mano è una Mils Inglese non un ananas USA

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.