Undicesimo successo per i madridisti

Champions League 2016, il Real Madrid vince il derby con l’Atletico a Milano: 6-4 dopo i rigori. Decisivo il tiro di Cristiano Ronaldo

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa

epa05334887 Captain Sergio Ramos of Real Madrid lifts the trophy after Real Madrid won the UEFA Champions League final between Real Madrid and Atletico Madrid at the Giuseppe Meazza Stadium in Milan, Italy, 28 May 2016.  EPA/DANIEL DAL ZENNARO

MILANO – La finale di San Siro regala la Champions League 2016 al Real, che batte 6-4 l’Atletico ai rigori sotto gli occhi di re Felipe, del premier Rajoy e di decine di migliaia di tifosi spagnoli. E’ l’11/o successo dei madridisti nel trofeo e Zidane diventa il settimo campione ad averlo vinto sia in campo sia dalla panchina. Il Real è andato in vantaggio quasi subito, al 15′, quando Sergio Ramos in sospetto fuorigioco anticipa tutti su un pallone prolungato di testa ida Bale.

Il Real ha un po’ insistito ma a poco a poco si è spento e l’Atletico si è spinto in avanti trovando a inizio ripresa l’occasione per il pareggio: un rigore per fallo di Pepe su Torres ma Griezmann calcia sulla traversa. Il pareggio arriva al 79′, quando Carrasco è stato puntuale a deviare un traversone dalla destra. Gli ultimi 10′ e la successiva mezz’ora di supplementare non ha cambiato le cose rendendo necessari i rigori.

Perfetta parità fino al terzo rigore. Poi il Real segna e Juanfran sbaglia. Decisivo il tiro di Cristiano Ronaldo: che infila il pallone in porta con un tiro potente e preciso. Per il Real comincia la festa. Per l’Atletico è la seconda grande delusione dopo la finale persa nel 2014.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.