Crollo delle temperature anche di 10 gradi

Maltempo, arrivano le Valchirie: ponte del 2 giugno a rischio soprattutto al Nord e parte del Centro (Toscana compresa)

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ponte-2-giugno-incerto-290516

ROMA – Il sito specializzato iLMeteo.it indica  la possibile evoluzione per il ponte del 2 Giugno, in giornate tradizionalmente festive dove in molti si recheranno nelle località turistiche per staccare la spina anche solo per poche ore.

BEL TEMPO, MA NON PER TUTTI – Appare ricorrente nelle simulazioni matematiche, l’ipotesi di una sempre più probabile lacuna barica (bassa pressione) all’altezza della Francia, aree settentrionali della Penisola iberica e Golfo di Biscaglia. Su questi settori europei, l’anticiclone risulterebbe più debole, con maggiori probabilità di tempo perturbato.

FENOMENI TEMPORALESCHI SU ALPI E PREALPI – Analizzando le ultime emissioni le aree maggiormente a rischio temporali e maltempo potrebbero essere Alpi e Prealpi, con una percentuale di rischio instabilità stimata, dalle ultime indagini, nell’ordine del 70% circa. Rischio di temporali anche sulla Pianura Padana e lungo la fascia appenninica, con percentuale rischio che si aggira attorno al 50/55%.

CONCLUSIONE – Dal 29 maggio il tempo inizierà a peggiorare al Nord e parte del Centro: le Valchirie, questo il nome della nuova perturbazione, con i loro violenti temporali, spazzeranno l’anticiclone Ugolino facendo crollare le temperature anche di 10°! Nei giorni successivi l’instabilità in arrivo dall’Atlantico continuerù a fasi alterne ad interessare il Nord e la Toscana con temporali frequenti. Il resto del Centro e del Sud si troveranno protetti dall’alta pressione.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.