Alcune associazioni animaliste hanno trovato anche piccoli esemplari di uccelli morti ai piedi degli alberi

Marina di Massa: passeri e merli morti per le potature degli alberi. La Lipu diffida il Comune

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

3660_marina_di_massa_scorcio_del_centro_abitato

MARINA DI MASSA  – Sono morti piccoli esemplari di uccelli durante lavori di potatura a Marina di Massa e la Lega antivivisezione ha inviato al comune una diffida, per sospendere le operazioni. Il comune di Massa ha iniziato un importante lavoro di potatura nel centro di Marina di Massa, su pioppi, lecci e platani, ma durante le operazioni di taglio dei rami sono finiti a terra numerosi nidi di merli e passeri e, dopo un sopralluogo di alcune associazioni animaliste, sono stati trovati anche piccoli esemplari di uccelli morti ai piedi degli alberi.

Per questo la Lega Antivivisezione di Massa Carrara ha inviato una diffida al comune di Massa, accompagnata da una lettera della Lipu, la Lega italiana protezione uccelli, in cui si chiede agli uffici di sospendere le potature. Il comune, non potendo, pare, arrestare i lavori, ha deciso di chiedere la supervisione di un botanico, per controllare gli alberi prima di procedere con il taglio e verificare se ci siano nidi da salvare. La Lipu, però, sostiene che le potature in questo periodo non dovrebbero essere effettuate, perché gli uccelli hanno già nidificato e il rumore delle motoseghe fa scappare gli esemplari adulti, lasciando incustoditi i piccoli.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.