Proveniente dalla Repubblica Dominicana

Livorno, stupefacenti: sequestrati 17,5 chili di codeina (oppiaceo vicino alla morfina).

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Sequestro codeina in porto LivornoLIVORNO – Sequestrati 17,5 chilogrammi di codeina nel porto di Livorno da funzionari dell’agenzia delle dogane e dai finanzieri del comando provinciale. Lo stupefacente sequestrato era nascosto in un container e una volta lavorato e trasformato, con la vendita al dettaglio, avrebbe potuto fruttare fino a 2 milioni di euro. I controlli operati dai finanzieri e dai funzionari doganali livornesi hanno consentito di rinvenire la sostanza stupefacente divisa in 10 panetti, nascosti sotto balle di torba di cocco, accuratamente celati in maniera tale da impedirne la vista a seguito di un’ispezione sommaria.

La codeina, un oppiaceo molto vicino alla morfina, che doveva servire molto probabilmente come sostanza da taglio di cocaina oppure doveva essere trasformata in eroina, è arrivata ad opera di trafficanti in Italia all’interno di un container carico di torba di cocco proveniente dalla Repubblica Dominicana. Proseguono intanto le indagini, coordinate dalla procura, per l’individuazione dei responsabili.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.