Realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione col Miur e col ministero dell''Economia

Firenze, scuole: avviata la campagna «Il mio diario», educazione alla legalità e al senso civico

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

untitled

FIRENZE  – Tappa a Firenze per la campagna educativa «Il mio diario», realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione col Miur e col ministero dell”Economia. Il progetto è stato avviato questa mattina con la consegna di 125 diari agli alunni della scuola primaria Giovanni Villani, alla presenza , tra gli altri, del questore Alberto Intini e del vicesindaco Cristina Giachi. Tema del diario, i cui protagonisti sono i super eroi ”Vis” e ”Musa” aiutati dal topo investigatore ”Geronimo Stilton”, l’educazione alla legalità e al senso civico. Corredato di vignette che richiamano il corretto senso del vivere in collettività, il diario affronta tematiche quali il bullismo, la navigazione sicura in Internet, il valore dello sport, l”educazione ambientale e il rispetto delle regole del codice della strada.

Tag:, ,

Commenti (1)

  • roberto

    |

    Educazione alla legalità ed al senso civico?
    INIZIATE A RISPETTARE QUESTO ODG!
    ECCO A VOI UN ODG DELL’ASSEMBLEA COSTITUENTE DELL’
    11 dicembre 1947 ODG PRESENTATO dagli On.li Moro, Ferrarese, Franceschini e Sartor

    Presidente Umberto Terracini

    “ L’Assemblea Costituente esprime il voto che la nuova Carta Costituzionale trovi senza indugio adeguato posto nel quadro didattico della scuola di ogni ordine e grado, al fine di rendere consapevole la nuova generazione delle raggiunte conquiste morali e sociali che costituiscono ormai sacro retaggio del popolo italiano”

    ( E’ approvato all’unanimità – Vivi, generali applausi)

    Questo ODG è stato tradito da tutti i legislatori che si sono avvicendati al governo del paese fino da 1° governo De Gasperi. Così i legislatori hanno tolto la LIBERTA’ al popolo di conoscere il patrimonio economico, sociale, culturale politico E CIVICO scritto nella Costituzione.

    Gli è stata negata la libertà di conoscere di quali diritti e doveri sociali i cittadini avevano diritto,impedendogli di controllare i legislatori affinchè tali diritti e doveri sociali venissero applicati.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.