La nota del sindacato

Firenze, sciopero dei vigili urbani: adesione vicina al 100%. Domenica storica: senza multe

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

Una pattuglia della Polizia municipale in servizio notturnoFIRENZE – Lo sciopero della polizia municipale  di Firenze, indetto per oggi, 5 giugno, ha fatto registrare un’adesione vicina al 100%. E’ quanto sostengono i sindacati. In sostanza la domenica 5 giugno dovrebbe passare alla storia di Firenze come la giornata senza multe. In una nota, Flavio Gambini, responsabile enti locali Uil  Fpl Toscana, e Maurizio Calió, responsabile polizia municipale del  Comune di Firenze per la Uil Fpl, affermano «L’adesione allo sciopero di oggi pari al 100% del personale in servizio (al netto dei servizi essenziali che devono essere garantiti per legge) è sintomatico di un malessere ormai diffuso. L’inutile pugno duro dell’amministrazione ha solo giovato ai lavoratori della polizia municipale che si sono uniti a ‘testuggine’ per difendere i loro diritti e la qualità dei servizi prestati alla cittadinanza – si legge in una nota dei due sindacalisti della Uil – I lavoratori andranno avanti con una serie di scioperi che i sindacati metteranno ai voti nell’assemblea del prossimo 9 giugno. E c’è da giurarci che ci sarà la voglia di far rispettare i propri diritti: in mancanza di segnali importanti e seri proseguiremo nella nostra lotta per  rivendicare un servizio pubblica all’altezza di una città come Firenze».

E ancora:  «Lasciamo sempre aperte le porte per l’amministrazione affinché capisca che questo inutile muro contro muro non porterà vantaggi a nessuno e chiediamo che sia istituito subito un tavolo che affronti realmente ‘nero su bianco’ le richieste dei lavoratori – concludono i sindacalisti della Uil – L’amministrazione conosce perfettamente quali sono i servizi prestati dai lavoratori della polizia municipale e la loro utilità, quindi chiediamo a gran voce che venga valorizzato il loro operato almeno nella realtà locale di Firenze».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.