Era l'ultimo rimasto a New Delhi

Roma, marò: è tornato anche il cane di Girone, accolto dal padrone a Fiumicino

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Salvatore Girone con il suo cane Argo all'aeroporto di Fiumicino , Roma 5 giugno 2016. "Siamo felicissimi di riabbracciare il 'sergente Argo'": così Vania Girone, moglie del marò Salvatore, ha descritto le emozioni provate a Roma nel prendere il cane Argo, un golden retriever che aveva fatto compagnia al fuciliere di Marina nella lunga permanenza in India. L'animale è arrivato a Roma da Nuova Delhi ANSA/ TELENEWS

Salvatore Girone con il suo cane Argo all’aeroporto di Fiumicino

ROMA – All’aeroporto di Fiumicino c’era proprio Salvatore Girone ad accogliere Argo, il cane golden retriever che gli è stato fedele compagno nell’ultimo anno a New Delhi prima del rientro disposto dalla Corte di arbitrato dell’Aja. A quanto si è appreso, Girone, in abbigliamento casual, jeans e giubbotto marrone, assai felice, ha potuto riabbracciare il ‘sergente Argo’, concluse le operazioni doganali del volo della Lufthansa arrivato da New Delhi via Monaco. Quindi, Girone ed altri familiari, con il cane, hanno lasciato lo scalo romano a bordo di una vettura.

“Siamo felicissimi di riabbracciare il ‘sergente Argo'”: così Vania Girone, moglie del marò Salvatore, ha descritto le emozioni provate a Roma nel prendere il cane Argo, un golden retriever che aveva fatto compagnia al fuciliere di Marina nella lunga permanenza in India. L’animale è arrivato a Roma da Nuova Delhi con volo via Monaco di Baviera. Nei giorni in cui Salvatore Girone era già rimpatriato in Italia, racconta la Girone, “Argo è stato curato e accudito con affetto unico dalla famiglia dell’addetto militare dell’ambasciata italiana in India, Roberto Tomasi, che ringraziamo in maniera sentita”. Argo sarà particolarmente felice di ritrovare la figlia piccola di Girone, Martina: “Avevamo scelto questo cane per lei, e poi avevamo deciso di lasciarlo a Nuova Delhi con il papà. Adesso non vede l’ora di poterlo avere ogni giorno con sè a Torre a Mare”, conclude la signora Vania.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.