Moglie e figlie aspettavano il suo ritorno

Siena: era di Sinalunga il funzionario del consolato italiano ucciso in Venezuela

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

Official of Italian Consulate in Venezuela found deadSIENA -L’hanno trovato morto nella sua casa, a Caracas: si chiamava Mauro Monciatti, aveva 65 anni ed era funzionario del consolato italiano, nato  a Sinalunga, in provincia di Siena. Secondo quanto riferito dalle autorità è stato ucciso con violenza. A trovare il cadavere un collega, preoccupato perchè l’uomo non si era presentato al lavoro.

Da quanto appreso nel paese della Val di Chiana, Monciatti sarebbe dovuto partire proprio oggi per far rientro in Italia, a Sinalunga, dove lo attendevano da qualche giorno la moglie e le figlie, già rientrate dal Venezuela. Due lauree, una in lettere moderne e l’altra in scienze politiche, Monciatti aveva avviato la sua carriera di funzionario diplomatico nel 1987 quando ottenne il primo incarico all’estero in Camerun. Una persona “mite e scherzosa e affezionata al suo paese di origine”, lo ricorda Riccardo Agnoletti, sindaco di Sinalunga dove l’uomo era molto conosciuto: tornava due, tre volte l’anno, aveva una casa e in paese vivono alcuni familiari.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.