Un protocollo d'intesa con le Fiamme Gialle

Firenze, contro l’abusivismo commerciale: Nardella telefona a Alfano e fa l’accordo con la Guardia di Finanza

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Il ministro dell'Interno Angelino Alfano e il sindaco di Firenze Dario Nardella partecipano al convegno "Italia 2015: il paese nell'anno dell'Expo" nel Salone dei 500 a Palazzo Vecchio, Firenze, 28 marzo 2015. ANSA/MAURIZIO DEGL INNOCENTI

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il sindaco di Firenze Dario Nardella

FIRENZE – «Mi sono sentito oggi con il ministro degli Interni Angelino Alfano per affrontare insieme il serio problema dell’abusivismo e dell’evasione nel settore turistico, che affliggono le città d’arte come Firenze a danno di cittadini e imprenditori onesti. Il ministro ha confermato l’impegno a lanciare in collaborazione con i sindaci e la Guardia di finanza una serie di iniziative, tra cui l’obbligo per tutti gli operatori, come già avviene per gli alberghi e le strutture ricettive analoghe, di comunicare i nominativi degli ospiti». Lo scrive su facebook il sindaco di Firenze Dario Nardella. «Una misura di prevenzione utile per la sicurezza delle nostre città e contro l’evasione dell’imposta di soggiorno – spiega il sindaco -. Proprio oggi ho firmato con la Guardia di Finanza di Firenze un protocollo per rafforzare il contrasto a tutte le forme di evasione e abusivismo in campo commerciale. Sarà una lotta senza quartiere perché non dobbiamo abbassare mai la guardia».

Iniziative senza dubbio lodevoli, che confermano il notevole attivismo dei sindaci moderni. Nella voglia di far bene questi ultimi magari talvolta dimenticano che queste operazioni possono anche avere un input nazionale, ma si organizzano in sede locale al tavolo del prefetto, nel comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica, dove si coordinano tutte le forze dell’ordine, compresi i vigili urbani, che in materia di abusivismo commerciale hanno un ruolo fondamentale.

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.