Fulmine sul campanile della basilica di San Domenico a Siena

Maltempo, San Casciano V. Pesa: chiusa l’autopalio per fango e detriti sulla carreggiata

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Maltempo in Toscana, danni, frane, allagamenti

Maltempo in Toscana, danni, frane, allagamenti

FIRENZE – Chiusa dalla polizia stradale la superstrada Autopalio Firenze-Siena, tra gli svincoli di San Casciano Nord e San Casciano Sud per un’improvvisa ondata di maltempo a metà pomeriggio che ha fatto riversare fango e detriti dalla campagna su entrambe le carreggiate. Il traffico, particolarmente accentuato per l’ora di punta dei pendolari, è stato deviato sulla statale Cassia. Segnalati problemi anche alla viabilità ordinaria. Sempre per il maltempo i vigili del fuoco sono impegnati tra Bagno a Ripoli e Grassina (Firenze) per allagamenti, anche ad alcuni capannoni industriali. Rinforzi sono stati concentrati dai distaccamenti della provincia di Firenze verso queste aree. Due squadre sono state inviate anche dal comando di Prato. Una forte grandinata ha riguardato il territorio di Impruneta e San Casciano. Colpiti gli oliveti in fiore.

GRASSINA – Disagi a causa del temporale che si è abbattuto questo pomeriggio su Firenze e provincia e che nel comune di Bagno a Ripoli ha provocato la tracimazione del torrente Ema a Grassina, nella zona industriale. L’acqua ha inondato anche alcune vie nelle vicinanze, Via Giotto, Via Abele Bichila e Via Scolavini dove al momento sono a lavoro i Vigili del Fuoco.

Fulmine basilica San Domenico a SienaSIENA – A Siena poi, durante un forte temporale, un fulmine si è abbattuto questo pomeriggio sul campanile della basilica di San Domenico a Siena, risalente al XIII secolo e che custodisce le reliquie di Santa Caterina. A seguito dell’evento alcuni mattoni del merlo del campanile si sono staccati andando a cadere su un’auto in sosta provocandone la rottura dei vetri. Non si registrano feriti.  Sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia Municipale che hanno provveduto a transennare e mettere in sicurezza l’area.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.