Il supermartedì incorona l'ex Segretario di Stato

Primarie Usa: Hillary Clinton ottiene la nomination, prima donna nella storia dell’America

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica, Primo piano, Top News

Stampa Stampa

hillary

WASHINGTON – Con le vittorie in New Mexico e in New Jersey Hillary Clinton raggiunge, secondo i calcoli dei media americani, la fatidica soglia dei 2.383 delegati per ottenere la nomination. Inoltre si avvia verso una schiacciante vittoria anche in California: con il 12% delle sezioni scrutinate, viaggia al 62,2% contro il36,6% di Sanders.

E’ un avvenimento storico, la prima donna candidata alla Casa Bianca dalla nascita della democrazia americana. Il supermartedì ha visto alle urne gli elettori di sei Stati americani; oltre alla California, che garantisce 546 delegati, si è votato anche in New Jersey (142 delegati), New Mexico (43 delegati), Montana (27 delegati) Nord e Sud Dakota.

Già ieri l’Associated Press aveva dato la notizia che Hillary aveva raggiunto il numero di delegati necessario per la nomination, ma tale affermazione era stata subito smentita da  Michael Briggs, portavoce di Bernie Sanders, il competitor della Clinton: «Sfortunatamente i media, presi dalla fretta, ignorano la chiara presa di posizione del Comitato nazionale democratico che è sbagliato contare i voti dei superdelegati prima che votino di fatto nella convention di luglio».

Hillary Clinton ha ringraziato i suoi sostenitori per averla aiutata a raggiungere una storica meta. E ha porto un ramoscello d’ulivo allo sfidante Bernie Sanders, che continua a minacciare tempesta alla convention. «Voglio congratularmi con il senatore Sanders per la straordinaria campagna – ha detto Hillary – e che sia chiaro, il senatore Sanders, il vigoroso dibattito che abbiamo avuto su come alzare i redditi, ridurre le ineguaglianze e aumentare la mobilità verso l’alto, hanno fatto molto bene al partito democratico».

 

 

 

.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.