Cercava di far uscire un ragazzo dalla fontana

Firenze, fine anno scolastico: gavettoni in Santo Spirito. Ferita una vigilessa. Fumogeni al liceo Galileo,

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

vigili multeFIRENZE – Brutta mattinata per una vigilessa, caduta sbattendo la testa mentre tentava di far uscire dalla fontana di piazza Santo Spirito alcuni studenti che erano entrati nella vasca per festeggiare la fine dell”anno scolastico. Secondo quanto emerso, avrebbe afferrato per un braccio uno dei ragazzi, con l’intenzione di farlo uscire, ma lui si è divincolato. Lei sarebbe scivolata a causa del pavimento bagnato. Portata all”ospedale per accertamenti, le sue condizioni non desterebbero preoccupazione.

Scenario dell’incidente piazza Santo Spirito, dove molti studenti si erano per festeggiare con lancio di gavettoni e di farina la fine della scuola. Sul posto, per sorvegliare ed evitare che la situazione degenerasse, sono intervenuti polizia municipale e carabinieri. Secondo quanto appreso, alcuni studenti sono stati identificati dai vigili e saranno multati per violazione delle norme sul decoro urbano. Festeggiamenti anche all”esterno del liceo Galileo, in via Martelli, dove alcuni studenti hanno acceso fumogeni.

AGGIORNAMENTO ORE 17,45

La polizia municipale sta “valutando la possibilità di procedere con denunce penali” relativamente a quanto accaduto questa mattina in piazza Santo Spirito, dove numerosi studenti si sono riuniti improvvisando una guerra con farina e gavettoni per festeggiare
la fine dell”anno scolastico, durante la quale una vigilessa è caduta ferendosi alla testa nel tentativo di fermare un giovane
che aveva buttato una compagna nella fontana della piazza.

Secondo quanto spiegato dalla municipale in una nota, nella piazza sono arrivati circa 250 ragazzi, almeno un centinaio dei quali studenti dell”istituto superiore Capponi. Prima si sono seduti sul sagrato della chiesa, poi hanno tentato di raggiungere la fontana. I vigili “si sono frapposti, ma non sono riusciti a bloccare un ragazzo che è riuscito a buttare una compagna nella fontana. Una vigilessa ha tentato di fermarlo, ma nel parapiglia è caduta battendo la testa. Al momento si trova ricoverata in ospedale, dove sono in corso accertamenti. Il giovane è riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto sono arrivati rinforzi, altre pattuglie della municipale e carabinieri. Nove ragazzi che stavano facendo il bagno nella fontana sono stati identificati e sanzionati con una multa da 160 euro. Per i minorenni il verbale sarà notificato ai genitori. secondo quanto spiegato dalla municipale, gli investigatori sono al lavoro per ricostruire l”accaduto “anche sulla base della documentazione fotografica”, e non si escludono denunce penali. “All”agente ferita la solidarietà mia e dell”amministrazione – dichiara l”assessore alla sicurezza
urbana e polizia municipale Federico Gianassi -. Ogni giorno i vigili sono impegnati sulle strade per la sicurezza di cittadini
e dei turisti e per il rispetto della legalità. E di questo voglio ringraziarli”.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.