Gli sostituiranno la valvola aortica

Milano: Berlusconi al San Raffaele in attesa di essere operato. La telefonata di Matteo Renzi

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

berlusca

MILANO – L’ex premier e Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano da martedì 7 giugno, dopo aver sofferto di uno scompenso cardiaco per il quale, come ha affermato il suo medico personale, Alberto Zangrillo, ha rischiato anche la vita e dovrà essere sottoposto a un’operazione per la sostituzione della valvola aortica. Il medico ha aggiunto «È tranquillo e sereno, l’operazione cardiochirurgica sarà «verosimilmente martedì. Si trova bene e mangia i pasti dell’ospedale, come gli altri pazienti». Zangrillo ha detto che i controlli medici termineranno lunedì 13 e che il recupero dopo l’operazione durerà «almeno un mese». Sul luogo dove Berlusconi trascorrerà la riabilitazione, il medico ha risposto che «le opzioni sono tante» e «l’ospedale è comodo, con una sede di riabilitazione a cento metri da qui».

Nel frattempo Berlusconi ha ricevuto visite da parenti e amici, ma anche solidarietà e auguri dal mondo politico. «Ti vengo a trovare dopo l’intervento, in bocca al lupo e un abbraccio»: il premier Matteo Renzi ha telefonato all’ex premier Silvio Berlusconi. Una chiamata partita due giorni fa, notizia trapelata solo nelle ultime ore. Una telefonata che, dall’entourage del presidente del Milan, definiscono «molto gradita». Nel frattempo si era verificato anche un incidente diplomatico con Denis Verdini, ex fedelissimo di Berlusconi e adesso alleato del governo, al quale l’ngresso al San Raffaele era stato impedito.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.