L'assalitore è stato poi ucciso dalla Polizia

Orlando (USA): strage in un locale gay, 50 morti e 53 feriti. Un uomo è entrato sparando sui presenti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

gay

ORLANDO – Un uomo armato fatto irruzione in un club gay di Orlando, in Florida, e ha ucciso 50 persone, ferendone altre 53: si tratta della peggiore strage di massa nella storia Usa. L’autore, ucciso dalla polizia, è stato identificato come Omar Mateen, uno statunitense di origine afgana. L’hanno riferito i media Usa.L’Fbi aveva dichiarato in precedenza di star indagando sull’ipotesi che si trattasse di terrorismo e aveva ventilato la possibilità che l’assassino avesse simpatie islamiste.

Secondo quanto hanno affermato i canali televisivi CBS e NBC, l’uomo sarebbe nato nel 1986.Nella notte l’uomo è entrato nel night club e ha aperto il fuoco sui presenti, poi si è barricato all’interno con alcuni ostaggi. La polizia che è intervenuta poco dopo e ha circondato tutta l’area ha dato l’assalto attorno alle 5 del mattino, ora locale, con le forze speciali, abbattendo l’uomo.

Il presidente Barack Obama è stato informato della strage al gay club di Orlando e ha chiesto di essere regolarmente aggiornato. Lo riferisce la Casa Bianca.

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.