Sabato 18 giugno alle 21.15

Firenze: al Bargello per «Shakespeare Shaker» Gabriele Lavia legge «Amleto»

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Gabriele Lavia al Bargello nel 2014 (foto Filippo Manzini)

Gabriele Lavia al Bargello nel 2014 (foto Filippo Manzini)

FIRENZE – Continua la rassegna «Shakespeare Shaker» con la lettura-commento di Gabriele Lavia che, nel Cortile del Museo Nazionale del Bargello, sabato 18 giugno torna su «Amleto», da lui affrontato più volte in teatro come protagonista e come regista dal 1978 in qua. Stavolta sarà in scena da solo ed entrerà in tutti i personaggi, maschili e femminili.

Quello che propone è una sorta di gioco sulle possibilità della narrazione, della recitazione, della riflessione dotta. Un racconto ininterrotto della partitura shakespeariana, da quattrocento anni custode su carta della rivoluzionaria tematica dell’essere e delle molteplici sfaccettature di un tempo ancora incredibilmente attuale. Così, Lavia interpreta e narra tutti i personaggi coinvolti, da Amleto a Gertrude, da Claudio a Ofelia, entra nel loro animo, espone i loro intenti, le loro subdole intenzioni, come i capocomici di un tempo che spiegavano la parte agli attori immedesimandosi nei vari ruoli.

sabato 18 giugno, ore 21.15

Cortile del Museo Nazionale del Bargello (via del Proconsolo, Firenze)

Gabriele Lavia in AMLETO. Lettura-commento

Biglietti 15/12 euro, prevendita Teatro della Pergola (Via della Pergola n. 30, 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com, dal lunedì al sabato: 9.30 / 18.30)

I biglietti sono acquistabili anche presso tutti i punti vendita del circuito regionale Box Office e online

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.