Il piano B dell'Unione è pronto

Brexit: l’Europa si prepara ad evitare una catastrofe in caso di vittoria del «leave» (esci)

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

draghi

BRUXELLES – L’Unione europea e la Gran Bretagna, in vista dello spauracchio Brexit, si preparano ad attuare un piano di sostegno dei mercati per evitare la catastrofe finanziaria. Un accordo tra Banca Centrale Europea e Banca d’Inghilterra la mattina del 24 giugno, una riunione d’emergenza dei ministri delle Finanze della zona euro la stessa sera, seguita da un possibile Vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dell’Unione Europea il giorno seguente, ma senza il premier britannico David Cameron: messi di fronte alla prospettiva di una Brexit, i leader europei si preparano a una risposta comune per limitare i danni dopo il referendum del 23 giugno. L’atmosfera è di «panico», ma c’è la volontà di «inviare un messaggio rassicurante», spiega una fonte europea: «L’Europa va avanti, il progetto europeo non è in discussione, la zona euro sarà rafforzata».

Se ufficialmente nessuno parla di «piano B», la macchina per salvare l’Ue dalle ripercussioni politiche e economiche della Brexit si sta mettendo in moto. La prima urgenza sarà l’economia. Mario Draghi e Mark Carney si incontreranno a Francoforte nel giorno del referendum. Prima dell’apertura dei mercati il 24 giugno, la Bce e la Banca d’Inghilterra dovrebbero annunciare «un accordo» per sostenere i mercati e evitare un «prosciugamento della liquidità». La Fed e altre banche centrali saranno coinvolte in una conference call. Ai ministri delle Finanze della zona euro è stato chiesto di tenersi pronti per un Eurogruppo straordinario venerdì sera, nel caso in cui gli interventi dei banchieri centrali non fossero sufficienti. Si cerca di correre ai ripari, ma la situazione si presenta difficile, soprattutto per i risvolti politici, e non soltanto economici, che una vittoria defgli euroscettici provocherebbe in tutt’Europa.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.