Testimonial d'eccezione Giancarlo Antognoni

Firenze, Pitti Uomo: D’Acquasparta, dalle scarpe all’abbigliamento all’insegna dello stile toscano

di Donatella Righini - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
La collezione D'Acquasparta a Pitti Uomo

La collezione D’Acquasparta a Pitti Uomo

FIRENZE – I simboli dell’araldica medievale toscana, i dettagli ispirati allo sport, l’ unicità dei modelli e l’alta qualità dei materiali: ecco gli ingredienti essenziali del Calzaturificio Gabriele, azienda fiorentina che produce da oltre trent’anni scarpe simbolo dell’artigianalità toscana e del made in Italy (D’ Acquasparta) e che si è presentata a Pitti Immagine Uomo 90 con la prima collezione di abbigliamento firmata D’Acquasparta. Si tratta di una capsule collection di abbigliamento casual per uomo che si compone di tre capi essenziali per la bella stagione, realizzati rigorosamente in Italia: la polo, i bermuda e il peacot. Si tratta dicapi-rivisitazione di classici dello stile maschile, che vanno oltre le mode per diventare l’uniforme sportiva dell’uomo elegante nei suoi momenti di relax e nel tempo libero.

Giancarlo Antognoni, testimonial d'eccezione

Giancarlo Antognoni, testimonial d’eccezione

La polo dal sapore vintage, realizzata in spugna di cotone in diverse nuance di colore, omaggia gli anni ’60 in Versilia. Il bermuda dalla linea classica, realizzato in tela di lino e cotone per conferire al capo leggerezza e freschezza, si distingue per il taglio accurato e di grande ricercatezza, con dettagli in corda personalizzati. Il capospalla, anch’esso in tela di cotone e lino fiammato, di ispirazione marinara, prende spunto dalle linee tradizionali del classico peacoat ma viene rivisitato con finiture in fettuccia che lo caratterizzano e ne esaltano l’unicità. Un mix di passione e tradizione che si riflette anche nella nuova collezione di calzature, che mantiene le sue caratteristiche di leggerezza, flessibilità e freschezza nei moderni tagli della sneaker rivisitati e costumizzati con pelli e cuoio naturali insieme a tocchi di tessuti in lino.

Grazie all’uso di tecnologie all’avanguardia mixate al gusto e alla sapienza dei maestri calzolai toscani, nasce una collezione unica ed irripetibile nel suo genere. Il forte legame con il mondo dello sport e con il territorio fiorentino è stato testimoniato dai tanti sportivi e calciatori amici del brand presenti ieri alla presentazione al FashionFoodBaller e alla serata al Flò, dove erano presenti Spalletti (testimonial storico del brand), Gilardino, Dainelli e altri, fra cui il grande Giancarlo Antognoni, un signore di altri tempi: pur essendo l’ icona che è per il calcio e per Firenze, è stato disponibilissimo a intrattenersi con i tanti ospiti di Acquasparta e a farsi fotografare.

Tag:,

Donatella Righini

Donatella Righini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.