Eletto al secondo turno di votazioni con 945 voti

Pisa, Università: il nuovo Rettore è Paolo Mancarella. Durerà in carica fino al 2022

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia

Stampa Stampa

mancarella

PISA – Il professor Paolo Mancarella, ordinario di informatica, è il nuovo rettore dell’Università di Pisa. È stato eletto al secondo turno di votazioni con 945 voti contro i 571 dell’altro candidato, il professor Giuseppe Iannaccone. Paolo Mancarella entrerà in carica il prossimo 1° novembre, per il periodo 2016-2022. “Sono molto contento dell’ampio consenso ottenuto sin dal primo turno: è segno che il nostro Ateneo è più unito di quanto alcuni non pensassero. Ci aspetta tanto lavoro per il bene dell’Ateneo, ma lo faremo tutti insieme”: queste le prime parole del nuovo rettore, pronunciate subito dopo la proclamazione dei risultati.

Paolo Mancarella, nato a Gallarate (Varese) l’8 novembre del 1959, ha conseguito la laurea in Scienze dell’informazione all’Università di Pisa nel 1982 e il dottorato di ricerca in Informatica congiunto tra Genova, Pisa e Udine nel 1988. Dopo un periodo all’Imperial College of Science di Londra, è rientrato nell’Ateneo pisano prima come ricercatore, poi come professore associato e infine, a partire dal 2004, come professore ordinario, lavorando sempre nel dipartimento di Informatica.

Nel corso della carriera, il professor Mancarella ha ricoperto diversi e importanti incarichi istituzionali, sia nell’ambito dell’Università di Pisa che a livello nazionale. È stato vice preside della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dal 2006 al 2010 e prorettore alla Didattica dal 2010 al 2016.

Dal 1999 al 2016 è stato delegato del rettore alle funzioni di coordinamento, monitoraggio e supporto di tutte le iniziative concernenti l’integrazione degli studenti portatori di handicap, ricoprendo anche il ruolo di responsabile dell’Unità per il supporto e l’integrazione degli studenti disabili (Usid). Tra il 2009 e il 2015 è stato presidente della Conferenza nazionale universitaria dei delegati disabilità.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.