Le dichiarazioni del Procuratore di Siena

Monte dei Paschi di Siena, morte di David Rossi: video choc del New York Post sulla tragica fine del giornalista

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

rossi

Novità sul caso della morte di David Rossi, 50 anni, capo della comunicazione del Monte dei Paschi di Siena, il cui cadavere venne trovato in un vicolo dietro la storica sede della banca senese. Un video pubblicato sul sito del New York Post, nell’ambito di un’inchiesta internazionale sui suicidi nel mondo delle banche, riapre il caso. La tesi del suicidio non è mai stata accettata da molti, a iniziare dalla famiglia: la moglie Antonella Tognazzi, sostenuta dall’avvocato Luca Goracci ha lottato con forza per far riaprire l’inchiesta che era stata chiusa rubricando il caso proprio come suicidio.

Nel video (che contiene immagini forti, tali da poter urtare la sensibilità di qualcuno), evidentemente dovuto a una telecamera di un impianto di sorveglianza, si vedono due uomini che si avvicinano a David Rossi appena precipitato: uno, in particolare si porta proprio sopra il funzionario come per accertarsi degli effetti della caduta.

Il mistero è stato svelato in parte dall’Avv. Goracci, il quale spiega che era stata proprio Antonella Tognazzi a chiamare un addetto della banca perché andasse a vedere cosa fosse successo in quanto non riusciva a rintracciare David: “Sì, lo confermo. Uno dei due uomini di quel video è la persona che è stata chiamata dalla moglie e chi ha indagato ne è a conoscenza”.

VIDEO: clicca qui

La pubblicazione del video arriva a pochi giorni dalla simulazione della caduta che sarà effettuata il 25 giugno su disposizione della procura. La vedova ha ottenuto nello scorso aprile che venisse effettuata una nuova autopsia. Sempre secondo la famiglia, i biglietti lasciati da Rossi nell’ufficio non apparivano scritti da una persona in piena libertà. Si apprende che i risultati dell’esame autoptico dovrebbero essere consegnati alla Procura di Siena, che ha riaperto le indagini ipotizzando l’istigazione al suicidio, entro la fine di luglio.

La salma è stata riesumata lo scorso 6 aprile dal cimitero del Laterino di Siena e poi trasferita a Milano, presso il laboratorio di antropologia forense dell’Università. Qui sono stati eseguiti gli esami scientifici disposti dalla Procura di Siena, che ha riaperto un fascicolo sulla morte di Rossi dopo la documentazione di parte presentata dalla famiglia che non ha mai creduto all’ipotesi del suicidio.

AGGIORNAMENTO DELLE 12,05: Il video sulla caduta di David Rossi che circola in rete «corrisponde a quello già all’epoca acquisito in atti e le due persone che si ritiene siano i soggetti che nel filmato si avvicinano al corpo erano già stati sentiti nelle primissime indagini. Per definitiva conferma ed evitare ogni ulteriore illazione, nella nuova indagine in corso si è delegata la pg a risentire le due persone già identificate». Lo afferma il procuratore capo di Siena Salvatore Vitello in merito al video sulla caduta di Rossi, capo area comunicazione di Mps, morto il 6 marzo 2013 dopo essere precipitato dalla finestra del suo ufficio della banca, contenente anche immagini immediatamente successive. I due soggetti identificati come quelli ripresi nel filmato, si spiega, «resero dichiarazioni perfettamente coincidenti con la loro presenza in loco quale emergente dalla ripresa video e uno di questi fu colui che provvide a chiedere l’intervento del 118″: appare evidente che hanno chiarito le ragioni della loro presenza».

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.