Domenica 19 giugno, ore 20

Opera di Firenze: Myung-Whun Chung con la Filarmonica della Scala in concerto per il 79° Maggio Musicale

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Il direttore d'orchestra e pianista sudcoreano Myung-Whun Chung

Il direttore d’orchestra e pianista sudcoreano Myung-Whun Chung

FIRENZE – Era un pezzo che si aspettava di risentire Myung-Whun Chung a Firenze; ci torna alla guida della Filarmonica della Scala in occasione del 79° Maggio Musicale Fiorentino all’Opera di Firenze. In programma due capolavori assoluti della storia della musica.

Si comincia con la Sinfonia n.40 K.550 di Wolfgang Amadeus Mozart, la composizione più conosciuta e amata del genio di Salzburg, considerata esempio incomparabile di grazia e leggerezza e accostata da Robert Schumann ai criteri ideali della bellezza greca, anche se certo non vi mancano venature di inquietudine. Segue la  Sinfonia n. 5 in do diesis minore di Gustav Mahler, abbozzata già nel 1901, eseguita con poco successo a Colonia nel 1904 e costantemente rimaneggiata fino al 1910; una creazione monumentale in cui confluiscono riferimenti ai lavori di Joseph Haydn, Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Richard Wagner. Una stupefacente architettura traboccante «di musica appassionata, selvaggia, piena di pathos, briosa, solenne, delicata e piena di tutte le sensazioni dell’anima umana», come diceva il grande direttore d’orchestra Bruno Walter, che Mahler lo capiva bene.

Il sudcoreano Myung-Whun Chung, che i frequentatori del vecchio Teatro Comunale (dove fu direttore ospite principale dal 1987 al 1992) ricordano in più di una produzione memorabile, è uno dei più apprezzati direttori d’orchestra in attività.

Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui, 1)

Domenica 19 giugno, ore 20

Biglietti da 10 a 100 auro, acquistabili anche online sul sito dell’Opera di Firenze

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.