Alle Piagge, in via Matteucci e a Borgo San Lorenzo

Firenze, violenza sulle donne: tre arresti per maltrattamenti (un italiano, un albanese e un romeno)

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

carabinieri_notte_243159738FIRENZE – Tre uomini (un italiano, un albanese e un romeno) sono stati arrestati, nel giro di poche ore la scorsa notte, dai carabinieri di Firenze con l’accusa di maltrattamenti e violenze sulle donne e la famiglia. I militari della stazione di Peretola hanno soccorso una donna
italiana, 32 anni, che ha denunciato di essere stata ripetutamente e violentemente molestata dal suo ex compagno, anche un operaio
fiorentino e coetaneo. I carabinieri sono intervenuti nella zona delle Piagge dove l’uomo è stato fermato e arrestato mentre stava
molestando l’ex compagna all’uscita dal lavoro.

Successivamente i carabinieri sono intervenuti in un’abitazione di via Felice Matteucci, dove un albanese aveva aggredito la moglie di 36 anni. L’albanese, secondo l’accusa, picchiava la moglie, i due figli di 16 e 8 anni, e anche il suocero. La donna ha denunciato  continue violenze fisiche e verbali da parte del marito, il quale era solito tornare a casa ubriaco e prendere a botte i componenti della sua famiglia.

Dopo aver bloccato l’albanese, 43 anni, i militari hanno provveduto ad accompagnare la donna, i due figli e il suocero al pronto soccorso dove sono stati medicati per ferite e contusioni. A Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze, infine, è stato arrestato un romeno, 46 anni, accusato di aver picchiato la moglie, anche lei romena, 50 anni. La donna è arrivata al pronto soccorso con numerose ferite ed ha raccontato ai sanitari di essere fuggita di casa perchè il marito l’aveva selvaggiamente picchiata. Da mesi la donna subiva violenze fisiche e sessuali.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.