Critiche anche da Antonio Bassolino

Pd, Bersani: Renzi deve avere l’umiltà di riflettere. Ha perso il contatto con la realtà

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa
Pierluigi Bersani si dimette

Pierluigi Bersani

ROMA – «Renzi deve avere l’umiltà di riflettere». Lo ha detto Pier Luigi Bersani commentando gli esiti delle elezioni amministrative. «Abbiamo perso – ha sottolineato l’ex segretario Pd – perché abbiamo perso contatto con la realtà, che non è quella che si sta raccontando, che Renzi sta raccontando». Per Bersani «ci sono troppi applausi in giro e poi ci si sveglia il mattino e ci si accorge che la realtà è diversa, che noi appariamo troppo quelli dell’establishment. Non aver detto a Marchionne ”non sarà mica vero che porti la sede fiscale fuori d”Italia”… bisognava farlo. Diglielo, no? Perché non si può essere quelli che parlano dei voucher e stanno zitti su una cosa del genere. Non si vive di solo pane. Ci sono temi sociali rimossi. Puoi anche andare a inaugurare il Gottardo ma anche essere dov”è una frana. Bisogna ricordarsi che c’è un’Italia periferica. C’è Bottura, dal quale andrò, e ci sono anche le periferie. E secondo me chi governa deve partire da qui. Ci sono le eccellenze ma anche un disagio diffuso che qualcuno deve interpretare. Se non lo interpretiamo noi qualcuno lo deve interpretare».

Critiche condivise anche dall’ex Governatore della Campania e ex sindaco di Napoli, Antonio Bassolino: «Renzi ha sbagliato ad esorcizzare le elezioni amministrative attribuendo loro un carattere locale che il realtà non hanno. Sono state un vero test nazionale che rappresenta un sentimento del Paese, la necessità di cambiare passo, dando voce anche alla parte più in difficoltà della società. Invece il Renzismo territoriale si è rivelato un’insidia: il partito è assente dalle periferie, distante dalla sofferenza sociale e civile».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.