Per la campagna In bici col treno

Firenze: 400 bici pieghevoli acquistate dai pendolari col contributo regionale. Stanziati altri 25.000 euro

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

bici-pieghevoli

FIRENZE – Sono circa 400 le bici pieghevoli acquistate dai pendolari toscani dall’ottobre 2015 ad oggi grazie al contributo regionale della campagna ‘In bici col treno’. Visto il successo dell’iniziativa, la Giunta regionale ha deciso di ‘potenziare’ la misura e le ha destinato altri 25.000 euro. Queste risorse, che consentiranno l’emissione di numerosi altri voucher dell’importo massimo di 150 euro, non rappresenteranno un aggravio per il bilancio regionale dato che saranno tratte dagli stanziamenti previsti per l’acquisto scontato delle card per cicloturisti.”Siamo felici del successo, niente affatto scontato, di questa iniziativa – ha detto l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli – e crediamo sia giusto portarla avanti, ottimizzando le risorse che erano state destinate al progetto ‘In bici sul treno’. Visti i dati forniti da Trenitalia, che mostrano un interesse relativo dei turisti per lo sconto del 50% sulla card che consente il trasporto a bordo treno della propria bici, abbiamo deciso di ‘stornare’ parte dei fondi ad essa destinati verso i voucher per bici pieghevoli”.”Sono molto sodisfatto – prosegue l’assessore – della risposta dei pendolari verso questa campagna regionale per la mobilità sostenibile. Credo sia indice della voglia che i cittadini hanno di sperimentare una mobilità alternativa, più salutare, più pulita e più economica”.Il bando che dà diritto al voucher di rimborso (fino al 75%) per l’acquisto di una bici pieghevole scadrà il prossimo 30 giugno.

 

 

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.