E' ambasciatrice del Comitato Roma2024

Livorno: la nave-scuola Amerigo Vespucci rinnovata. In mostra a Napoli dal 27 giugno

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Nave Amerigo Vespucci

Nave Amerigo Vespucci

LIVORNO – La nave-scuola Vespucci, a tutt’oggi in servizio per l’addestramento degli allievi dell’Accademia navale di Livorno, arriverà nel Golfo di Napoli il 27 giugno, in occasione delle due manifestazioni “Naples Shipping Week 2016” e “Vele d”Epoca Napoli 2016″, che segnano la tappa campana del tour italiano organizzato per l”85ø anniversario dal varo dello storico veliero.

Varata il 22 Febbraio 1931 a Castellammare di Stabia, torna nel Golfo di Napoli per mostrarsi dopo i lavori di “ringiovanimento” che l”hanno resa più moderna, senza intaccarne il fascino.  La nave sosterà alla fonda davanti al Lungomare Caracciolo fino alla sera del 28
giugno, offrendo ai passanti e ai turisti il suo splendore in mare. Dopo l’ormeggio alla Stazione Marittima di Napoli, il 29
giugno alle 10.30, il comandante logistico della Marina Militare, ammiraglio di squadra Donato Marzano, con il comandante del Vespucci, capitano di vascello Curzio Pacifici, terrà a bordo una conferenza stampa al termine della quale, nell’ambito della campagna di Marevivo “Mare mostro”, seguirà la presentazione di una proposta di legge contro le microplastiche.

La Nave Vespucci nel corso della sosta partenopea sarà aperta alle visite secondo gli orari consultabili sul sito della Marina Militare (www.marina.difesa.it al link Vespucci 85ø). Lungo il percorso a bordo, i visitatori potranno seguire una mostra fotografica sulla Grande Guerra, allestita a cura dell”Ufficio Storico della Marina Militare.

Sabato 2 luglio, Nave Vespucci lascerà il porto e raggiungerà il campo di regata per la fase finale delle “Vele d”Epoca Napoli 2016″, durante la quale le barche partecipanti effettueranno un defilamento per renderle onore. Al termine del defilamento, il Vespucci risalperà con a bordo i vincitori. La Vespucci è lunga 101 metri, larga 15,5, con un pescaggio di 7,3 metri e un dislocamento di circa 4000 tonnellate ed è universalmente conosciuta come la “Nave più bella del Mondo”. La nave, che nel 1960 portò la fiaccola Olimpica dal Porto del Pireo fino alle coste italiane in occasione delle olimpiadi di Roma, è stata anche nominata “Ambasciatrice del Comitato Roma2024”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.