Petizione lanciata da un gruppo di parlamentari britannici

Londra: raccolte 800.000 firme per indire un nuovo referendum. Ma ormai la procedura per exit è iniziata

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Londra

Londra

LONDRA – Ha superato le 800mila firme in poche ore la petizione lanciata da un gruppo di parlamentari britannici per indire un nuovo referendum sulla Brexit, come si legge sul sito ufficiale petition.parliament.uk. Intanto Change.org ha rivolto un appello al sindaco di Londra Sadiq Khan per una “secessione” della capitale britannica, dove i sostenitori di ”Remain” sono stati la maggioranza, dal resto del Regno Unito.

“Chiediamo al governo di applicare una regola secondo la quale se le preferenze a ”remain” o a ”leave” sono sotto al 60% su un”affluenza inferiore al 75%, allora dovrebbe esserci un altro referendum”, recita la petizione che, come previsto, avendo superato le 100.000 firme martedì sarà valutata dalla commissione incaricata e, nel caso, presentata in parlamento. “Londra è una metropoli internazionale, vogliamo rimanere nel cuore dell”Europa ed essere membri dell”Unione europea”, è scritto nell’altra petizione sulla capitale ha già raccolto 99.800 firme.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.