Redistribuzione molte altre cariche

Livorno: il sindaco Nogarin rimpasta la giunta, due new entry. Una delega anche per l’isola di Gorgona

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

Il neo sindaco di Livorno, Filippo Nogarin2

LIVORNO – Disegnare una nuova configurazione della Giunta comunale, attraverso l”entrata di forze nuove in settori strategici per il governo della città, lo sport e la cultura, ma anche una redistribuzione delle deleghe, così da valorizzare quello che è stato fatto fino a questo momento ed essere più incisivi nel raggiungimento degli obiettivi fissati nelle nostre linee programmatiche di governo. Così il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, illustra il rimpasto di giunta con le new entry di Andrea Morini allo sport, che lascia così l”incarico di portavoce, e di Francesco Belais alla Cultura.

“Si tratta di scelte strategiche – ha detto Nogarin – perché le due deleghe a turismo e cultura necessitano di essere portate avanti dalla stessa persona, è infatti fondamentale promuovere la città valorizzandone sinergicamente il patrimonio naturalistico e culturale. Per quanto riguarda, in particolare, l’isola di Gorgona, in virtù dell”alto valore che ricopre non solo a livello locale, ma anche a livello nazionale, ho ritenuto necessario dedicargli una delega specifica anche alla luce dell”impegno che ci vede coinvolti da tempo su questo fronte”.

Tra le nuove deleghe decise dal primo cittadino ci sono anche sicurezza urbana, amministrazione condivisa dei beni comuni, rapporti casa circondariale, coordinamento e programma.

La presentazione dei nuovi assessori avviene nel giorno in cui il quotidiano Il Tirreno dà notizia di un esposto alla procura della direttrice generale del Comune, Sandra Maltinti, e riguardante le principali situazioni critiche cittadine. La dirigente, confermano fonti giudiziarie, è già stata sentita dalla Guardia di finanza nell”ambito di un fascicolo aperto e al momento ancora senza ipotesi di reato.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.