La Uil chiede uno sgravio consistente

Pensioni: In Italia non sono correttamente rivalutate e per di più troppo gravate dalle tasse

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

pensionati

ROMA – «Le pensioni italiane non sono rivalutate al reale costo della vita. Non solo, i pensionati del nostro Paese pagano il doppio della media delle tasse pagate dai pensionati europei. In Europa, infatti, l’aliquota media è del 12,66%, in Italia invece è pari al 21% senza contare l’ulteriore tassazione inerente alle addizionali locali e regionali, che fanno aumentare significativamente questa percentuale». E’ quanto dichiarano Domenico Proietti, segretario confederale Uil e Romano Bellissima, segretario generale Uil Pensionati.

Per la Uil e la Uil Pensionati è quindi indispensabile varare subito un taglio delle tasse ai pensionati. «Questo provvedimento, più volte annunciato dal Governo e mai realizzato, – sostengono – è indispensabile per motivi di equità e giustizia sociale, ma anche per rilanciare i consumi e la domanda interna con un beneficio complessivo per il nostro sistema produttivo».

La percentuale d’incidenza della tassazione è calcolata su una pensione pari al reddito medio del paese di riferimento scontato del tasso di sostituzione. La tassazione è stata inoltre calcolata al netto delle eventuali agevolazioni fiscali o incentivi propri di ogni paese.

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.