Attenzione alle email false

Truffe informatiche: mail ingannevole ai clienti delle Poste. L’avviso della Polizia di Stato

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Tre banditi hanno rapinato 30mila euro alle Poste a Lucca

L’ufficio postale

ROMA – Avete un conto corrente BancoPosta con Poste Italiane? Fate attenzione ai truffatori informatici. Molti clienti BancoPosta, negli ultimi giorni, hanno infatti ricevuto una e-mail in cui viene notificato il blocco del conto e della carta Postepay, a causa del mancato ricevimento dei dati richiesti da Poste Italiane in precedenza. Ovviamente, come informa la Polizia di Stato tramite l’account Facebook ‘Una vita da social’, niente di questo è vero. Qualcuno potrebbe cascare nel tranello anche perché nel testo vengono riportati fedelmente i dati del cliente e l’indirizzo e-mail forniti al momento dell’apertura del conto.

L’e-mail, che contiene un codice di sblocco di 14 caratteri alfanumerici e un link per inserirlo, va assolutamente ignorata. Cliccando sul link i truffatori potrebbero infatti ottenere tutti i dati bancari dell’utente, che potrebbe così ritrovarsi col conto prosciugato. L’unico sito ufficiale per accedere al conto online è quello delle Poste, tutti gli altri vanno ignorati, compresi quelli che compaiono nella barra degli indirizzi del browser.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.