Su ordinanza del gip

Pistoia: minacciava di morte l’ex moglie. Arrestato un imprenditore

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

CarabinieriPISTOIA –  L’accusa: stalking. Così per un imprenditore sono scattati gli arresti domiciliari. Da tempo avrebbe minacciato di morte l’ex moglie. I carabinieri della stazione di Montale, in provincia di Pistoia, nella mattinata di ieri, domenica 3 luglio, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare agli arresti  domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Pistoia nei confronti dell’imprenditore,
48 anni, indagato per atti persecutori nei confronti dell’ex coniuge, 42enne.

La donna aveva più volte querelato l’ex marito perché, sia nel 2015 che nell’anno in corso, era stata oggetto di ripetute minacce di morte.
Nel giugno scorso la vittima aveva ulteriormente denunciato il comportamento dell’ex coniuge perché alle minacce si erano aggiunti
una serie di ossessivi pedinamenti e appostamenti nei suoi confronti a seguito dei quali era stata costretta insieme al figlio minorenne a
ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale San Jacopo in regime di ‘protocollo rosa’, per lo stato d’ansia che la perdurante situazione
le aveva provocato. Nel novembre dello scorso anno, all’imprenditore denunciato era stato notificato il provvedimento della prefettura di divieto di detenzione di armi.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.