Maurizio Innocenti: siamo stati gli apripista

Commercio, direttiva Bolkestein: lettera aperta del Presidente ANVA Confesercenti agli iscritti

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

534834792_a1045c3e6c

FIRENZE – Pubblichiamo la lettera aperta inviata dal Presidente regionale dell’Anva (Associazione nazionale venditori ambulanti), Maurizio Innocenti,  alla categoria in merito ai problemi che derivano loro dall’applicazione della cosiddetta direttiva Bolkestein in materia di commercio:

«Caro Collega,

Abbiamo fatto la nostra battaglia contro la Bolkestein fin dal 2009, prima che avvenisse il recepimento da parte dal governo Italiano e abbiamo sfruttato tutti i strumenti possibili per escludere gli ambulanti dalla normativa. Purtroppo la norma Europea non ha consentito tali interventi.

Adesso, improvvisamente, si sono accodati tutti, partiti e movimenti politici, aggregazioni spontanee di operatori: va bene, nullaquestio, l’importante è che la categoria non si frammenti e si divida ulteriormente; soprattutto non si faccia strumentalizzare da chi per anni non si è occupato del problema.

Però, come sempre, bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare.

E’ infatti grazie al nostro impegno e alle nostre battaglie, portate avanti a partire dal 2009, che l’intesa Stato-Regioni del 2012, sancisce, di fatto, la tutela del posto di lavoro, anche con il nuovo regime normativo, per chi lavora direttamente sul posteggio.

Ciò attraverso lo strumento di una nuova concessione di 12 anni, periodo temporale che sarà utilizzato per rilanciare il tema delle legittimità della Direttiva Bolkestein per il nostro settore.

Certo, adesso occorre che i Comuni recepiscano questa intesa, in modo omogeneo, sul territorio, in modo da garantire, in modo equo e senza discriminazioni, il lavoro di famiglie e imprese.

Senza le aste (che invece riguarderanno gli stabilimenti balneari) ma con bandi di concorso in cui si potrà far valere l’esercizio della continuità aziendale.

E su questo, come noto, stiamo lavorando alacremente con incontri ad hoc che abbiamo messo in cantiere con la stragrande maggioranza dei Comuni della toscana.

Questa è una partita aperta, su cui occorrerà prestare la massima vigilanza ed attenzione e sulla quale, anche alzare la voce, per far sentire le legittime ragioni della categoria.

Al tuo fianco, come sempre»

 

Maurizio Innocenti

Presidente Anva Regionale

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.