Sabato 9 e domenica 10 luglio

Londa: la finale del «Palio della Brocca» e il «Primo Raduno Nazionale dei Gattari»

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
L'immagine di copertina dell'evento su Facebook per il Primo Raduno Nazionale dei Gattari

L’immagine di copertina dell’evento su Facebook per il Primo Raduno Nazionale dei Gattari

FIRENZE – Domenica 10 luglio a Londa sarà una giornata particolare: si correrà la finale del Palio della Brocca e ci sarà anche la prima edizione di una originale manifestazione: il Raduno nazionale dei gattari.

Per dare notizia del raduno è stato creato un evento su Facebook e già, cinque giorni prima, si preannunciano 1.700 partecipanti e 8.700 interessati. L’idea è nata a Napoli grazie a Eliana Ungania ed alla collaborazione della gattara (così, ahinoi, si chiamano oramai anche qui, cestinati i nostrani e italianissimi «gattaio» e «gattaia») toscana Cinzia Boddi, il sostegno della Pro-Loco di Londa, dell’Associazione Ludorum Dies e il patrocinio del Comune di Londa.

Non sarà un’esposizione per eleggere il più bel felino, ma, grazie all’appoggio di alcune aziende che si occupano di cibo ed accessori per animali, alla partecipazione dell’Ufficio per i diritti degli animali e dei medici veterinari della clinica Maurizio Spremolla, sarà una giornata informativa e conoscitiva con tanti seminari sull’alimentazione e sulla salute dei gatti e sui diritti degli animali in genere. I seminari si tengono dalle 10 del mattino alle 16.30 nel centro Visite delle Foreste Casentinesi presso lo chalet Il Lago.

«Raduno nato quasi per gioco, ma che pare si stia trasformando nel primo Woodstock felino», scherzano gli organizzatori, che sperano di ripetere ogni anno questa singolare manifestazione.

Il tutto rientra nella seconda settimana dei «Ludorum Dies», che inizierà venerdì 8 luglio con «La rivincita della Mugellana», palio tutto al femminile; poi musica con i «Morgana», tribute band dei Litfiba.

Sabato 9 luglio alle 21 spazio alla finale del Palio della Brocca: a contendersela sono i rioni londesi di Fornace, Caiano, Vicorati, Rincine, Vierle, Petroio, Rata e Londa-capoluogo. Parteciperà anche il gruppo storico Sbandieratori e Musici Valmarina. Alle 23 ci sarà la premiazione con la consegna della Brocca dell’Alleanza 2016 e subito dopo ancora musica con «Lennon Kelly».

Infine domenica 10 luglio alle 17,30 corteo storico per le vie del paese, alle 18 giochi di gagliardia fra i gruppi storici di Contea, Londa, Dicomano e San Godenzo. Alle ci sarà 20 «A tavola con le compagini», cena di chiusura della festa ed alle 21,30 spettacolo sulle rive del lago con «I Giocolieri del fuoco», a cura del gruppo storico «Valmarina».

Per i partecipanti alle sole attività diurne del «Raduno dei Gattari» il consiglio è di utilizzare il treno che parte alle 8,55 da Firenze Santa Maria Novella ed arriva alla stazione di Contea-Londa alle 9,38; là li attenderà il bus navetta che li porterà a Londa e successivamente a Dicomano e Castagno D’Andrea. La navetta ripartirà in tempo per prendere il treno che si dirige nuovamente a Firenze in partenza dalla stazione di Contea-Londa alle 18.12.

 

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.