A margine dell'assemblea di Confindustria

Firenze, Nardella sulla Tav: tocca a Rfi (Ferrovie) presentare un progetto alternativo

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Il Comitato No Tunnel Tav ha proposto oggi il progetto alternativo per salvaguardare la posizione dei lavoratori dei cantieri dell'Alta Velocità che rischiano il licenziamentoFIRENZE – Il sindaco Dario Nardella non ha soluzioni in tasca per cambiare il sottoattraversamento Tav di Firenze. A margine dell’assemblea di Confindustria dichiara: «A me risulta che Rfi debba presentare le opzioni tecniche: di fronte a queste la politica può indicare un’alternativa. Se non è possibile indicare un’alternativa, dobbiamo fare i conti con un’opera che ad oggi non fa un passo in avanti».

E ancora:  «Sono due anni che il cantiere della tav è sostanzialmente bloccato. Il problema non è bloccarla, è sbloccarla. Io la voglio sbloccare – ha aggiunto Nardella – Io ho posto con forza il tema di come si vuole sbloccare questa opera pubblica e se ci sono le condizioni per un progetto che è ormai molto datato. Queste condizioni ce le deve far  vedere Ferrovie, che ha in mano sia i finanziamenti che la
progettazione. E’ ragionevole che si faccia una verifica di questo tipo perché la mia preoccupazione è stata esattamente quella di portare benefici e risultati attesi da 20 anni».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.