La riunione del comitato tecnico operativo

Firenze, voragine Torrigiani: sarà completato il consolidamento del terreno (rigid inclusion)

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Voragine lungarno: pioggia non ferma lavori

FIRENZE – Il completamento della ”rigid inclusion” la prossima settimana e a seguire l’avvio dei lavori per i micropali lato Canale del Poggi. È quanto è emerso oggi nel corso della riunione del comitato tecnico operativo di intervento istituito dal sindaco Dario Nardella all’indomani del crollo sul lungarno Torrigiani e che vede la partecipazione oltre agli uffici comunali di Publiacqua, Genio Civile e Protezione Civile della Regione Toscana, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Soprintendenza per le Belle Arti e Paesaggio, Autorità di Bacino, Arpat, Provveditorato Opere Pubbliche, Istituto Geografico Militare, Università di Firenze, Silfi, Toscana Energia, Enel.

Nel cantiere sono iniziate le lavorazioni su tre turni sette giorni su sette con tre macchine. La prossima settimana è in programma il completamento della ”rigid inclusion”, ovvero il consolidamento del terreno necessario per lavori di messa in sicurezza.

Una volta conclusa la ”rigid inclusion” inizierà l’intervento di costruzione della paratia di micropali lato Galleria del Poggi. Intanto vanno avanti i lavori di realizzazione della pista di cantiere che sarà completata nei tempi previsti.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.