Il supercampione di tennis: non vorrei essere primo ministro

Brexit: a Wimbledon Murray saluta Cameron. E il pubblico fischia il premier

di Redazione - - Cronaca, Economia, Sport

Stampa Stampa
Andy Murray, vincitore di Wimbledon

Andy Murray, vincitore di Wimbledon

LONDRA – Applausi per lui, Andy Murray, vincitore del prestigioso torneo di tennis. Fischi per il Premier britannico, David Cameron durante la cerimonia di premiazione sul Centrale di Wimbledon. Ospite del Royal Box, al fianco dei principi William e Kate e di numerose personalità dello sport e dello spettacolo, il Primo ministro è stato ringraziato dal vincitore dei Championships per la sua presenza in tribuna nel corso del discorso subito al termine della finale contro Milos Raonic.

Ma mentre Murray parlava dalle tribune del Centre Court, oltre agli applausi, si sono sollevati anche numerosi fischi in segno di disapprovazione e a conferma della spaccatura che attraversa in queste settimane il Regno Unito dopo la Brexit. Ha cercato di attutire la tensione il vincitore del torneo: «Sicuramente giocare una finale di Wimbledon è dura, ma non vorrei mai essere Primo ministro, un lavoro impossibile»

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.