Il bollettino statistico dell'Istituto

Bankitalia: sofferenze bancarie ai massimi da gennaio, ma aumentano prestiti a famiglie e imprese

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Bankitalia

Bankitalia

ROMA – Aumentano ancora le sofferenze delle banche italiane, a un soffio dai 200 miliardi di euro (199.994 milioni) tornando ai massimi da gennaio e contro 198,3 miliardi ad aprile. Il tasso di crescita dei crediti inesigibili rallenta tuttavia a 3,2% da 3,5% di aprile. Lo rende noto Bankitalia nel supplemento al bollettino statistico dedicato a moneta e banche. In rialzo i prestiti al settore privato, +0,8% annuo da +0,4% di aprile, mentre la raccolta rallenta a +3,2% da +5,4% di aprile. I prestiti alle famiglie sono cresciuti dell’1,5% (+1,2% nel mese precedente); quelli alle società non finanziarie hanno segnato +0,3%, mentre ad aprile erano scesi dello 0,6%.

Tag:, ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.