Due italiani e due macedoni

Chianni: in quattro rubano 300 quintali di legna, arrestati dai carabinieri

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

legna

CHIANNI – I carabinieri li hanno sorpresi mentre stavano caricando 300 quintali di legna da ardere appena tagliata da un bosco di proprietà privata nelle campagne di Chianni (Pisa), in Alta Valdera, e li hanno arrestati per tentativo di furto: nei guai due italiani di 74 e 47 anni, originari di Vicopisano (Pisa) e due macedoni, di 42 e 47 anni, residenti nell’Empolese. Tutti erano incensurati e sono stati subito dopo rimessi in libertà. Da tempo il proprietario del terreno dove sono stati sorpresi i quattro boscaioli abusivi aveva denunciato ai carabinieri ripetuti furti di legname e nel pomeriggio di ieri la pattuglia in servizio sul territorio ha notato la presenza dei quattro mentre stavano caricando la legna appena tagliata su un furgone e un’auto privata. I due pisani e i due macedoni si sono giustificati affermando di non sapere che si trovassero all’interno di una proprietà privata.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.