Il punto sulla situazione a due giorni dall'attentato

Nizza: sono 31 gli italiani ancora da rintracciare. Non c’è ancora la lista ufficiale delle vittime

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

nizza2

NIZZA – Sono 31 gli italiani ancora da rintracciare dopo l’attentato terroristico compiuto giovedì sera a Nizza. Lo si apprende dall’Unità di crisi della Farnesina; tre funzionari sono giunti la notte scorsa nella città della Costa Azzurra e sono al lavoro per incrociare i nomi delle varie liste di italiani presenti nell’area. Oggi è anche arrivato a Nizza l’ambasciatore italiano in Francia, Giandomenico Magliano.

Il console generale a Nizza, Serena Lippi, facendo il punto sulla situazione degli italiani ha dichiarato che «sull’identità delle vittime non si sa ancora nulla. Giovedì sera c’erano tanti italiani sulla promenande, ma non sappiamo ancora se qualcuno di loro è tra i morti. La lista ufficiale delle vittime ancora non c’è, gli accertamenti sono complessi e procedono con lentezza. Stiamo quindi aspettando i dati ufficiali.»

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.