Nella classe Super GT Cup si è imposta la coppia Kasai-Desideri

Auto Mugello: Bortolotti-Mul su Lamborghini Huracan vincono gara GT tricolore

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

-lamborghini-huracan-16

SCARPERIA – La Lamborghini Huracan della coppia Mirko Bortolotti e Jeroen Mul ha conquistato gara 2 del quarto appuntamento nel Campionato Italiano Gran Turismo in scena questo fine settimana all”autodromo del Mugello. La casa di Sant’Agata Bolognese si è aggiudicata così una prestigiosa doppietta dopo la vittoria ottenuta ieri pomeriggio con la coppia Agostini-Di Folco.

Sul podio sono saliti insieme a Bortolotti e Mul, il duo Comandini-Cerqui (Bmw M6) e Venturi-Gai (Ferrari 488). Questi ultimi, con la conquista della terza piazza, hanno ridotto a cinque le lunghezze di distacco in classifica generale dai leader Albuquerque-Mapelli (Audi R8), oggi solo quinti al traguardo.

Nella classe Super GT Cup si è imposta la coppia Kasai-Desideri (Lamborghini Huracan). In Formula 4 non sono mancate le emozioni: nella gara della mattina la vettura del brasiliano Queiroz Vieira si è spenta al momento del via ed è stata tamponata da tre vetture. Lo schianto è stato fortissimo, tanto da costringere il direttore di gara a sospendere la corsa per permettere ai mezzi di soccorso l”immediato intervento in pista. Fortunatamente nessun pilota coinvolto ha subito danni fisici. La gara, partita in ritardo, è stata poi vinta dal brasiliano Giuliano Raucci. Fuori all”inizio del secondo giro i due piloti in testa alla corsa, il vincitore di ieri, l”americano Juan Correa e il tedesco Mick Schumacher, compagni di squadra nel team Prema. I due si sono speronati alla curva San Donato mentre Schumi Jr tentava un sorpasso per conquistare la leadership della gara. Nella corsa pomeriggio ha tagliato per primo il traguardo il capoclassifica, l’argentino Marcos Siebert, mentre il suo diretto rivale in campionato, Mick Schumacher, partito dalle 29/a posizione in griglia, è riuscito a risalire fino all”11/o posto, senza però conquistare alcun punto in classifica.

Nella gara del tricolore Turismo, Alberto Viberti (Seat Leon) ha ottenuto una vittoria inaspettata grazie al ritiro al penultimo giro per un problema al motore di Roberto Colciago (Honda Civic) che resta comunque leader della classifica con ben 40 punti di vantaggio sullo stesso Viberti. Infine nei campionati monomarca Porsche Carrera, Seat Leon e Seat Ibiza si sono imposti nell”ordine Alessio Rovera, Mikel Azcona e Gabriele Torelli.

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.