Dall'Argentina in arrivo il ventenne Toledo

Fiorentina: Rossi torna Pepito-gol. A segno anche con il FeralpiSalò (3-1). Federico Chiesa sfonda ed entra nella rosa dei titolari

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa
Pepito Rossi: ancora in gol. E' motivatissimo

Pepito Rossi: ancora in gol. E’ motivatissimo (Foto Viola Channel)

MOENA – Tre gol della Fiorentina nella seconda amichevole stagionale, vinta 3-1 contro il Feralpisalò, formazione di Lega Pro. A segno Pepito Rossi, Ilicic e Gilberto su rigore. Ma le notizie di giornata sono principalmente tre. La prima riguarda Pepito Rossi, assai motivato e già avanti rispetto alla stagione passata, per stessa ammissione di Paulo Sousa. La seconda è la promozione nella rosa di prima squadra di Federico Chiesa, 18 anni, figlio d’arte. Il suo babbo è l’ex bomber Enrico Chiesa. Sousa ha dato la notizia prima ai giornalisti rispetto al ragazzo interessato e alla società. Lo ha promosso fra i titolari. Come gioca? E’ una seconda punta, con buona predisposizione a fare l’esterno. Una volta avremmo detto che è un’ala di ruolo. Parte da fuori, ma sa arrivare in porta. Un po’ diverso dal babbo, che era più portato a sfondare che a costruire. Secondo l’allenatore è pronto per il salto in prima squadra. Naturalmente questo non vuol dire che partirà titolare, ma nella rosa ci sarà 2per tutta la stagione”, come ha tenuto a puntualizzare l’allenatore. Terza notizia: l’arrivo in prestito del ventenne argentino Hernan Toledo, ex Velez. Altra scoperta di Corvino, dopo Diks e il portiere Dragowski, che fra l’altro si è infortunato e ne avrà per una decina di giorni.

Ilicic: suo il secondo gol contro il FeralpiSalò (formazione di Lega Pro)

Ilicic: suo il secondo gol contro il FeralpiSalò (formazione di Lega Pro) Foto Viola Channel

La partita? Pepito Rossi ha rotto il ghiaccio, poi ha segnato Ilicic. Nel finale terzo gol firmato da Gilberto su rigore. Per gli avversari ha fatto centro Luche nel secondo tempo. Molto bravo Pepito a sfruttare l’occasione per metterla dentro. Si tratta del terzo gol nelle prime due amichevoli: un segnale importante, sottolineato da tutti, Sousa compreso. I duemila tifosi lo hanno applaudito e
acclamato a lungo. Per il giovane portiere Dragowski, dicevamo, infortunio in allenamento: lesione di II grado al retto femorale destro, fra 10 giorni nuovo controllo. E’ già arrivato anche il portiere titolare, Tatarusanu e con lui si è presentato Vecino. Il gruppo prende forma. Tuttavia, come ha detto l’allenatore, ancora non si sa chi va e chi resta. Prima dei veri colpi di mercato bisognerà cedere per fare cassa. Corvino non ha un attimo di pace. E passa ogni momento, soprattutto a tavola, insieme a Sousa. Che oltre a parlare di giocatori tenta di dargli qualche buon consiglio di … educazione alimentare.

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Si sta ripetendo la novella dello stento, tanto per non cambiare.
    Avremo la solita squadra da terzo-quarto posto in giù, con i soliti presunti campioni che non ci faranno fare il salto di qualità.
    Speriamo bene…………..

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.