Bivacchi continui e ubriachezza molesta in molte piazze e strade

Firenze, degrado nelle zone del centro: il Comune installa bagni in Piazza Indipendenza, ma non basta

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

ss degradoFIRENZE – Numerosi casi di uomini e donne che orinano per le strade del centro storico di Firenze, patrimonio mondiale tutelato dall’Unesco, hanno provocato negli ultimi mesi ripetute denunce sui mezzi di informazione e sui social network, con tanto di pubblicazione di foto che hanno lanciato e amplificato le ‘grida’ dei cittadini contro il perdurante degrado dei compartamenti incivili.

Tra le situazioni mal tollerate dai cittadini di Firenze, c’è il degrado che affligge da tempo alcuni dei luoghi del centro storico: come piazza del Carmine, piazza della Santissima Annunziata, piazza Santo Spirito, piazza Santa Croce e piazza Indipendenza. In piazza del Carmine le erbacce crescono tra le pietre e tante sono le biciclette abbandonate, che vengono rimosse continuamente.

Piazza della Santissima Annunziata è stata oggetto di ripetuti bivacchi nel recente passato, soprattutto da parte di nomadi, che oggi fortunatamente sembrano solo un ricordo: grazie anche al nuovo Museo degli Innocenti e alla scelta di farne sede per un festival musicale estivo.

Su piazza Santo Spirito circolano numerose pubbliche denunce per renderla più vivibile, contrastando il perdurante degrado. Un degrado fatto da bivacchi continui (turisti compresi) sui gradini della scalinata della basilica che vi consumano pasti e merende, lasciando in ogni dove rifiuti e cartacce. Una piazza che registra, peraltro, continui casi di ubriachezza, anche molesta. Una situazione resa ancor più pesante dalla movida estiva, con il suo strascico di rifiuti abbandonati, di bottiglie disseminate e i casi di giovani che orinano all’aperto.

Ma il degrado non esiste solo nelle zone centrali, ne riscontriamo segni pesanti anche nelle zone adiacenti al centro, come ha riscontrato Firenzepost, documentando più volte episodi significativi nella zona delle Cure.

L’amministrazione comunale sta correndo ai ripari, almeno per quanto riguarda la scarsa disponibilità di servizi igienici. Venerdì scorso in piazza Indipendenza è stato installato il nuovo servizio igienico autopulente, dotata di vaso, lavabo, dispensatore di carta igienica e di sapone, specchio. Un identico bagno autopulente è stato installato in piazza delle Cure. Ma, nonostante ciò, il degrado continua a farla da padrone per l’inciviltà di cittadini nostrani e di molti turisti, di sbandati che offendono il decoro della nostra città, senza che vi siano molti mezzi per impedirlo. Anche i vigili urbani, le poche volte che intervengono, rischiano di avere la peggio, come è successo ieri, in colluttazioni con ambulanti abusivi violenti e prepotenti, spesso senza permesso di soggiorno, che si fanno forti dell’impunità loro consentita dalle nostre leggi permissive e dall’interpretazione talvolta molto benevola della magistratura.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.