In collaborazione con la Fondazione Giorgio Gaber

Camaiore: il 21 luglio il Comune ricorda la strage di Viareggio al Teatro all’aperto

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

viareggio-incidente_jpg_415368877CAMAIORE – Giovedì 21 luglio, alle 21.30 presso il Teatro all’aperto di Piazza San Bernardino da Siena, è in programma la serata “Camaiore ricorda Viareggio”, prodotta e patrocinata dal Comune di Camaiore in collaborazione con la Fondazione Giorgio Gaber. La serata acquisisce un’importanza particolare alla luce della presentazione nel prossimo Consiglio comunale di Camaiore, di un ordine del giorno sul tema della Strage di Viareggio. La proposta, nata dalla bozza redatta dai familiari delle vittime, sarà presentata dal sindaco Alessandro Del Dotto ed arriva nei giorni di un’altra strage, quella della Puglia. Obiettivo creare un documento che sancisca l’impossibilità di ricoprire posizioni di indirizzo e direzione nelle società pubbliche per chi è sotto processo per temi legati alla mancanza di sicurezza.

Nata nel solco dell”esperienza di “Viareggio ricorda Viareggio”, la serata propone alcuni filmati esclusivi e la ricostruzione dei fatti a sette anni di distanza dalla strage ferroviaria. L”appuntamento s”inserisce nel calendario proposto dal Comune di Camaiore e di cui, per il primo anno in piazza san Bernardino, sono ben tredici le serate realizzate dal Festival Gaber 2016, tutte gratuite e dedicate alla musica, alla cultura, all”intrattenimento e alla comicità.

A fare gli onori di casa il primo cittadino, Daniela Rombi e Marco Piagentini dell’associazione “Il mondo che vorrei”, realtà che riunisce i familiari delle vittime del disastro ferroviario ed anche tra i promotori del film. Ed ancora Massimo Bondielli, autore e regista insieme a Luigi Martella del cortometraggio “Ovunque proteggi” che sarà proiettato insieme ad altri filmati.

Dalia Gaberscik inoltre proporrà per la prima volta alcuni frammenti video della serata organizzata dalla Fondazione Gaber e scritta in collaborazione con tutti i parenti delle vittime per il comune di Viareggio, che il 24 luglio 2009, a pochi giorni dall”incidente, ha raccolto alla Cittadella diecimila persone. Per l’occasione saranno presenti in piazza i box per le donazioni a sostegno dell’associazione e del progetto di crowdfunding legato alla produzione del film “Il sole sulla pelle”, il cui embrione narrativo è rappresentato da “Ovunque proteggi”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.