Quattro giorni dopo l'attentato

Nizza: fiori per le vittime e spazzatura per il carnefice. Gli omaggi sulla Promenade des anglais

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il camion che è piombato sulla folla a Nizza

Il camion che è piombato sulla folla a Nizza il 14 luglio 2016

NIZZA  – Mazzi di fiori, catene, peluches, biglietti per coprire le macchie di sangue delle vittime dell”attentato terroristico di giovedì scorso, mentre nel luogo dove è stato ucciso dalla polizia Mohamed Lahouaiej Bouhlel, autore della strage, un cumulo di sassi e spazzatura. Continuano gli omaggi di turisti e residenti sulla Promenade des Anglais dove si è consumato il massacro.

Nel punto dove il furgone è stato bloccato e l”attentatore è stato ucciso, qualcuno ha costruito un cumulo di detriti e spazzatura in senso di sfregio. “Crepa all”inferno” si legge su un biglietto lasciato in mezzo alle pietre.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.