La sentenza del Tribunale di Siena

Siena, università: buco di bilancio da 200 milioni di euro, tutti assolti dal reato di falso

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia

Stampa Stampa

universita_degli_studi_sienaSIENA – Assoluzione dall’accusa di falso in atto pubblico per i 12 imputati al processo per il ‘buco’ da 200 milioni di euro nei bilanci dell’Università di Siena. E’ quanto deciso dal tribunale senese davanti al quale tre anni fa si era aperto il processo per l’inchiesta sui bilanci dal 2004 al 2007 dell’Ateneo. Tra gli assolti gli ex rettori Piero Tosi e Silvano Focardi per i quali l’accusa aveva chiesto una condanna a 4 anni di reclusione. Tra gli altri imputati assolti ex direttori amministrativi e revisori dei conti per i quali il pm aveva chiesto una condanna a 6 anni. Il tribunale ha invece condannato a 6 mesi di reclusione Focardi e a 7 mesi l’ex direttore amministrativo Emilio Miccolis per l’accusa di abuso d’ufficio per la sottoscrizione in favore di Miccolis di un contratto integrativo da 25mila euro. Entrambi sono stati anche condannati al risarcimento danni pari a 10mila euro all’Università di Siena che si era costituita parte civile al processo.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.