Le indicazioni dell'Agenzia delle Entrate

Dichiarazione redditi: venerdi 22 luglio ultimo giorno per presentare il 730/2016 precompilato

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

730

ROMA – C’è tempo fino a domani, 22 luglio, per presentare il 730/2016 precompilato ed usufruire dei vantaggi previsti per chi utilizza questo modello. È possibile farlo direttamente via web, con i servizi online dell’Agenzia delle Entrate, oppure ci si può rivolgere al proprio sostituto d’imposta, se presta assistenza fiscale, a un Caf o a un professionista abilitato. Chi presenta il 730 precompilato (direttamente o tramite il sostituto d’imposta) senza modifiche o con modifiche che non incidono sulla determinazione del reddito o dell’imposta, non sarà sottoposto a controllo formale sui documenti relativi agli oneri indicati nella dichiarazione, forniti alle Entrate dai soggetti terzi. Inoltre, utilizzando il modello 730, il contribuente potrà ottenere il rimborso dell’imposta direttamente nella busta paga o nella rata di pensione; nel caso in cui debba versare delle somme, queste verranno invece trattenute dalla retribuzione o dalla pensione direttamente in busta paga.

ACCESSO – È possibile accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata collegandosi al sito www.agenziaentrate.gov.it, tramite le credenziali Fisconline dell’Agenzia o tramite le credenziali dell’Inps: in quest’ultimo caso occorre essere in possesso del cosiddetto “pin dispositivo”. Inoltre, è possibile accedere utilizzando la Carta nazionale dei servizi (CNS) e, da quest’anno, anche attraverso Spid, il Sistema pubblico di identità digitale che permetterà di usufruire, con credenziali uniche, di tutti i servizi online della Pubblica amministrazione. Infine, è possibile utilizzare le credenziali per i servizi del  portale NoiPa, riservato ai dipendenti pubblici.

CHIARIMENTI – I contribuenti possono ottenere chiarimenti consultando il portale dedicato alla dichiarazione precompilata, disponibile all’indirizzo https://infoprecompilata.agenziaentrate.it, e attraverso i videotutorial presenti sul canale Youtube dell’Agenzia. Inoltre, è possibile ricevere assistenza tramite call center, webmail o sms, tramite i servizi di assistenza in ufficio, con la possibilità di prenotare un appuntamento, o utilizzando le postazioni web self service attivate presso gli uffici delle Entrate. Si tratta di postazioni messe a disposizione dei cittadini per accedere alla propria dichiarazione, da soli o con l’aiuto di un funzionario dell’Agenzia. Per fruire del servizio i contribuenti potranno richiedere le credenziali direttamente in ufficio. Questa ulteriore forma di assistenza è rivolta a chi non ha una particolare propensione per gli strumenti informatici, ma vuole comunque usufruire della possibilità di inviare in autonomia la propria dichiarazione.

 

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.