L'emergenza che attanaglia la Maremma

Il vescovo di Grosseto sull’emergenza incendi: «Il piromane farà i conti con Dio…»

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Monsignor Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto

Monsignor Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto

GROSSETO – E’ un grido di dolore, quello di Rodolfo Cetoloni, vescovo di Grosseto, contro chi ha appiccato il fuoco a ripetizione, per almeno una settimana, in tutta la provincia. Monsignor Cetoloni ammonisce: «Nessun malessere può giustificare uno scempio di questo tipo. Chi ferisce così la nostra terra dovrà rendere conto a se stesso e a Dio. Solidarietà e gratitudine a chi lavora per domare le fiamme e per porre fine a questa situazione dolorosa».

Il vescovo ha lanciato quindi un appello «dal cuore, con umiltà, ma anche con fermezza a chi sta compiendo questi crimini. Stiamo infatti, tutti, assistendo attoniti allo scempio del territorio, al pericolo che ogni incendio genera e al dispendio di energie pubbliche per domare le fiamme e per contenere i danni».

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Se per i piromani colti in flagrante e/o individuati con prove certe ci fosse un processo per direttissima con per lo meno 5 anni di galera effettivi, sarebbe meglio che aspettare la resa dei conti con il Padreterno.
    Seguitiamo con il buonismo……………..

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.