L'attività della polizia stradale

Toscana, sicurezza stradale: controlli col drogometro. A Firenze bloccati due pullman irregolari

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

FOTO busTOSCANA – Bilancio soddisfacente sulle strade della Toscana lo scorso fine settimana. Gli equipaggi della Polstrada, su input della Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato, hanno presidiato gli snodi nevralgici della viabilità senza registrare grosse criticità. Gli automobilisti in difficoltà che hanno chiesto aiuto sono stati 465, tra avarie meccaniche, lievi malori e gomme forate. A tutte le persone soccorse i poliziotti hanno dato una risposta rassicurante, consentendo loro di superare un momento di comprensibile smarrimento e di proseguire il viaggio.

Gli incidenti rilevati sono stati 2: il prima sull’A/1, prima di Chianciano Terme, dovuto a una distrazione del conducente, che è andato a tamponare un bus, senza riportare ferite. Il secondo sull’A/11, prima di Prato Ovest: qui l’automobilista, per un colpo di sonno,  ha perso il controllo dell’auto, cavandosela con una corsa in ospedale.

Ad Arezzo il drogometro ha colpito ancora: un uomo è risultato positivo. Il suo campione di saliva è stato spedito dal Medico della Polizia di Stato, che ha effettuato il test, presso il Centro di ricerche tossicologico della Direzione Centrale di Sanità. Altro punto monitorato è stata la Maremma. L’operazione ha interessato 140 veicoli e 150 persone, di cui 4 positive all’etilometro, con 4 patenti ritirate e 40 punti decurtati.

La Polstrada ha controllato anche 10 mezzi pesanti. A Firenze sono stati monitorati i bus che aspettano i vacanzieri appena giunti in treno a Santa Maria Novella per condurli presso l’aeroporto di Pisa, gli outlet e le altre località turistiche. I poliziotti hanno bloccato un  pullman con la revisione scaduta e un altro non autorizzato al servizio verso l’aeroporto: l’autista sanzionato per oltre 400 euro. Due bus diretti al Campovolo di Reggio Emilia per un concerto sono stati fermati sull’A/1, il primo a Valdarno e il secondo a Firenze Nord. Gli autisti avevano chiesto via filo l’intervento della Polstrada poiché ritenevano che a bordo si stessero drogando. L’allarme è rientrato dopo che gli agenti non hanno riscontrato nessuno sballo.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.